Arredo news/
Quale lavabo bagno scegliere?

Quale lavabo bagno scegliere?

Troppe volte la scelta azzeccata di un buon mobile da bagno di qualità magari anche su misura, è purtroppo seguita dalla scelta di un lavabo bagno non proprio corretta, e ciò comporta un effetto pratico e visivo non dei migliori.

In questa guida spero troverai dei pratici consigli che ti aiuteranno a scegliere il lavabo giusto per arredare al meglio il tuo bagno.

Possiamo distinguere i vari lavandini in 4 grandi categorie:

1- lavabo integrato nel mobile (consolle),

2- lavabo d'appoggio (o a incasso, sbalzo semincasso

3- lavabo freestanding (o più comunemente chiamato monoblocco).

4- lavandino bagno sospeso con fissaggi a muro

Possiamo inoltre suddividere i nostri lavabi per materiale, ognuno con i propri pregi, difetti e caratteristiche.... Analizziamoli insieme.

Ti invito a riflettere molto, prima di scegliere il lavabo bagno giusto per te, su quale sarà l'uso che intendi fare del lavabo bagno e del relativo mobile scelto: se infatti andiamo a scegliere dei lavelli bagno per quello che sarà l'unico bagno di casa, dovremo inevitabilmente indirizzarci su una scelta diversa rispetto al tuo bagno privato, cosi come ad un bagno di servizio, o addirittura al bagno degli ospiti.

Individuata ora la location per il tuo lavabo bagno non resta che decidere il budget per acquistare il tuo lavabo, magari on-line risparmiando anche qualcosa.

Ovviamente per un piccolo bagno di servizio immagino vorrai un lavabo bagno economico; mentre per il tuo lussuoso e particolare secondo bagno in camera da design potresti volere la particolarità di un minerale ricercato o la ricercatezza di una vasca a bacinella in pura pietra; se il bagno è per le piccole pesti di casa spero punterai sulla praticità del mai fuorimoda lavabo in ceramica, magari comunque di prima scelta

Dopo questo piccolo e riflessivo incipit, andiamo ora ad anallizare i  materiali più spesso impiegati nella produzione di lavabi di qualità:

Lavabo in Ceramica

Non posso non consigliare il classico Lavabo in ceramica a chi cerca un ottimo rapporto qualità-prezzo, qualità indiscussamente vincente per il made in italy, ed alta resistenza ai detergenti anche più aggressivi 

I contro invece del suddetto lavabo bagno è forse una piccola pecca in flessibilità per forme e dimensioni limitate dalle stampe di colaggio dalle quali vengono estratti i nostri lavelli bagno.

La ceramica inutile a dirlo è tra i materiali più antichi tra quelli utilizzati in casa.E' di base un semplice composto naturale di argille feldspati e quarzo, è quindi inorganico. Alcune volte a questi componenti vengono aggiunti composti sabbiosie  silicei, ossidi di ferro e alluminei. Prima che essa venga cotta la ceramica risulta molto malleabile eciò permette di lavorarla estraendone  varie forme. Una volta cotta però, diventa molto rigida e veramente resistente.Un processo di smaltatura garantisce massima impermeabilità,quasi non servisse vista la bassissima porosità del materiale. La smaltatura della ceramica inoltre protegge molto il pezzo cotto dall'usura, agevolando poi la pulizia di chi si troverà alle prese con solventi, detergenti e smacchiatori. Sulla Ceramica possono infatti essere utilizzati i detergenti più comuni così come i più aggressivi.

Un lavabo bagno in ceramica è una delle migliori scelte che consiglio in fatto di prezzo e manutenzione: il rapporto qualità-prezzo è ottimo così coome lo èla resistenza ai graffi e alle abrasioni, non ingiallisce inoltre all'esposizione di fonti di luce.


Lavabo in Vetro

Il lavabo bagno in vetro risalta moltissimo un mobile bagno dal grande valore estetico, magari come dicevo su misura e di ottima fattura, un pro a favore dei lavelli bagno in vetro sono i numerosissimi colori, e l'indiscussa igiene mentre punti a sfavore la poca resistenza agli urti, allo shock termico, e la costante manutenzione.

Il vetro è un materiale molto d'effetto, resistente all'usura ma non agli urti. Se l'estetica è al primo posto il lavabo in vetro risutla proprio la tua scelta. I colori sono davvero tanti e molto spesso sia in finiture lucide sia satinate, in essenze extrachiare, laccate, satinate, o con particolari effetti pietra-legno. Dal diossido di silicio e altri componenti chimici cotti in fornace (in base al risultato richiesto). Il liquido ottenuto solidifica in vetro che può essere temprato per una maggiore resistenza. Sul materiale appena solidificato le lavorazioni possibili sono molteplici in base agli usi che ne vogliamo fare.L'alto design e bellezza d'arredo si paga però dovendo tenerli in perfetto stato: graffi, cosi come calcare e aloni sono dietro l'angolo ed immediatamente visibili. Asciuga sempre il piano e evita i ristagni.
Spessoi lavabi vengono trattati con appositi anticalcare per mantener lucentezza.Se posso poi darti un consiglio personale in fase di montaggio, non stringere troppo miscelatore, o il sifone (se possibile acquistane uno in ABS cromo)e piletta ed utilizza sempre tutte le  guarnizioni.


Lavabo in polyminerale

Per un look moderno abbiamo i lavabi in polyminerale, (ex Corian) ampia flessibilità in termini di dimensioni, manutenzione veloce e semplicissima, elevatissima resistenza e un bel piano (fino a 2 mt) su cui fare davvero di tutto. Non è certo adatto però ad un arredo bagno vintage o ad uno stile d'arredo più retrò

 






 


 

 

 

2019 la bottega di Mastro Fiore | P. IVA/Vat 01381750569 | Tutti i diritti riservati
Torna su